Acido Ialuronico: indispensabile per tenere pulito il tessuto connettivo

Un modo semplice per spiegarvi cosa sia l’acido ialuronico, e perché sia così importante, è farvi immaginare il mare e tutti i suoi pesci e paragonarlo al nostro tessuto connettivo, ossia tutto quello che sta al di fuori delle cellule.

Siamo abituati a pensare che lo spazio tra le nostre cellule sia minimo, in realtà è enorme! E’ qui che arrivano le sostanze nutritive, il sangue, l’ossigeno, i farmaci. E’ da qui che partono le vene e il sistema linfatico, da cui vengono drenate tutte le tossine che sono state portate con il sangue o prodotte dalla cellula stessa.

Ecco quindi che diventa di fondamentale importanza che questo “mare” sia pulito con conseguenze benefiche sulla vita delle cellule e la qualità delle comunicazioni che le stesse cellule mettono in atto tra loro.

Al contrario, tanto più sporco sarà il tessuto connettivo (e lo sporchiamo principalmente con quello che mangiamo) tanto maggiore sarà la possibilità che le cellule non riescano a comunicare tra di loro e rimangano isolate (proprio come i pesci che spiaggiano a causa del mare inquinato) con tutto quello che ne consegue.

Un tessuto connettivo pulito e fluido contribuisce a rinforzare le difese del corpo perchè permette il corretto e costante defluire delle tossine.

Ecco che l’acido ialuronico riveste il ruolo di uno dei principali prodotti fluidificanti naturali che concorrono a garantire la corretta conformazione e l’integrità dello spazio tra le cellule.

Esso è una catena costituita da zuccheri semplici, una molecola molto flessibile che tende ad aggregarsi con altre molecole simili, attira l’acqua e dunque contribuisce a mantenere questo importante liquido all’interno dei tessuti garantendone l’idratazione e anche una vera e propria protezione meccanica.

E’ contenuto naturalmente nella pelle, nell’umor vitreo dell’occhio, nel liquido sinoviale, nelle cartilagini, nei tendini, nel cordone ombelicale e nell’aorta. Con l’avanzare dell’età si “consuma” e non viene più prodotto. Ecco perché lo dobbiamo integrare!

acido ialuronico vivigiallo

Un’assunzione regolare aiuta a “riempire” le rughe e a prevenire l’invecchiamento della pelle, a mantenere elastiche le articolazioni agendo da antiflogistico e preservante del liquido sinoviale. Recenti studi lo considerano un valido aiuto per la moltiplicazione di peli e capelli.

Si è abituati a sentire parlare di iniezioni, sia a livello estetico che a livello articolare, tuttavia recentemente sono stati messi sul mercato formulazioni a basso peso molecolare, facilmente assimilabili dal nostro organismo.

E allora, perché non assumere un prodotto sicuro, approvato da 160 Ministeri della Salute di altrettanti paese del mondo e arricchito di due componenti a pari modo indispensabili, curcuma e zenzero?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *